13

BRIGIDINI DI LAMPORECCHIO

16 noviembre, 2016

Una mattina mi trovavo nella bella città di Lucca, in Toscana, e ho deciso di uscire per le strade del centro storico.
Camminando mi sono imbattuta in un piccolo mercato e nell’ambiente si poteva sentire un profumo molto speciale, mi ha colpito così tanto che ho seguito questo odore fino ad arrivare ad un posto molto tipico in cui stavano producendo artigianalmente dei deliziosi e aromatici biscotti.
Decisi di comprarli e cominciai a parlare con le persone del posto che gentilmente condividevano un po’ della loro storia.
Mi hanno detto che i Brigidini sono tipici di Lamporecchio, nella provincia di Pistoia.

La loro storia è molto semplice, la leggenda racconta che le suore di Santa Brigidia (da cui il nome di “brigidini”), preparavano comunemente delle cialde per celebrare la comunione e un giorno hanno deciso di provare  una ricetta diversa, e hanno pensato: come si poteva abbellire una cialda? Semplice, aggiungendo alla ricetta originale zucchero e anice.

Il risultato è una croccante e deliziosa cialda di colore giallo-arancio con un aroma e sapore molto speciali. Ad alcune di esse si aggiungono come sigillo diverse figure come fiori o quadri, una specie di stampa sul biscotto che dà loro un bell’aspetto, le più tradizionali sono più semplici, senza alcuna figura ma piene di sapore.

Col passare degli anni, questi biscotti divennero famosi non solo nella località, ma in molte parti d’Italia, oggi si possono trovare in quasi tutti i festival, feste e fiere di paese, diffondendo il loro profumo così particolare; si può rimanere interi minuti a respirare il delizioso profumo che emanano.

In Toscana si possono trovare in qualsiasi mercato e/o negozio locale.
Vi lascio questo link, se volete vedere il processo di elaborazione.

http://youtu.be/2nIbVuVNsfE

 

No Comments

Post a Comment

::frescota::